mercoledì, 08 febbraio 2023

Percorsi di inserimento lavorativo: le azioni della Regione Veneto

La Regione Veneto ha approvato le Azioni Integrate di Coesione Territoriale (Aict), attività pensate per il reinserimento lavorativo di persone che si trovano in condizione di fragilità e a rischio esclusione sociale.

Le azioni si rivolgono a giovani, disoccupati ma anche non disoccupati, con determinati requisiti, tra cui:
– non avere un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi
– non possedere un diploma di scuola media superiore o professionale o aver completato la formazione a tempo pieno da non più di due anni
– non avere ancora ottenuto il primo impiego regolarmente retribuito.

Mobilità sociale

La misura è pensata anche per le persone che appartengono a una minoranza etnica di uno Stato membro dell’Unione Europea, che hanno la necessità di migliorare la propria formazione linguistica e professionale o la propria esperienza lavorativa per aumentare le prospettive di accesso ad un’occupazione stabile.

Tipologie di attività

Le attività previste sono individuali o di gruppo, comprendendo orientamento e accompagnamento, formazione, tirocinio e supporto in modo da migliorare le competenze necessarie all’occupabilità.

Si disegneranno, in modo individuale e personalizzato, percorsi di incremento o di acquisizione di competenze trasversali e di base, oltre al supporto relativo alla riduzione dei rischi di esclusione sociale e povertà educativa, favorendo quindi l’attivazione personale.
Sono solo alcuni esempi quelli di supporto alla genitorialità, iniziative di educazione alla cittadinanza, interventi di sostegno per i minori dei nuclei familiari coinvolti nei percorsi.

Scarica qui di seguito la lista dei progetti approvati, con i riferimenti degli enti da contattare se ricerchi maggiori informazioni o vuoi partecipare alle attività.