sabato, 12 giugno 2021

Restauro | La Regione del Veneto finanzia percorsi di formazione nel settore

Anche quest’anno la Regione del Veneto sostiene la realizzazione di progetti formativi per “Tecnico per il restauro di beni culturali” e percorsi di perfezionamento tecnico e specializzazione rivolti agli operatori del settore.
Oltre 2 milioni di euro destinati alla formazione di figure professionali che svolgono attività complementari al restauro e alla conservazione del patrimonio dei beni culturali.

Gli enti accreditati per l’ambito della formazione superiore e formazione superiore o continua, o che hanno già presentato istanza di accreditamento, con il coinvolgimento delle imprese possono presentare una delle seguenti tipologie di percorsi:

  • Tipologia 1 – Percorsi formativi per il conseguimento della qualifica professionale di Tecnico del restauro di beni culturali – ciclo triennale (Q1T – Q2T – Q3T). Si tratta di percorsi finalizzati alla formazione di una figura tecnica che collabora con il restauratore, eseguendo azioni dirette ed indirette per limitare i processi di degrado dei beni ed assicurarne la conservazione. Possono partecipare alle attività formative le persone disoccupate o inoccupate che possiedono il diploma di scuola superiore o il diploma di qualifica professionale conseguito a conclusione del quarto anno di IeFP;
  • Tipologia 2 – Percorsi di perfezionamento tecnico e di specializzazione per operatori e tecnici del restauro di beni culturali così suddivisi:
    • Linea 1 – percorsi di perfezionamento tecnico rivolti alle figure professionali che possiedono una formazione tecnico-professionale o artigianale e concorrono all’esecuzione dell’intervento conservativo, sotto la direzione ed il controllo del restauratore di beni culturali. I destinatari possono essere persone occupate o comunque con esperienza lavorativa in contesti coerenti con il percorso formativo in oggetto.
    • Linea 2 – percorsi di specializzazione rivolti a tecnici del restauro di beni culturali o figure equipollenti e finalizzati allo sviluppo di competenze specialistiche nel settore dei beni culturali, anche di manutenzione delle opere nelle strutture museali o negli uffici.

Le proposte progettuali possono essere presentate alla Regione del Veneto entro il 31 maggio 2021 esclusivamente tramite l’applicativo SIU – Sistema Informativo Unificato.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il bando disponibile sul sito www.regione.veneto.it.