sabato, 28 novembre 2020

Informativa estesa videosorveglianza edificio comunale Faber Box

Il Comune di Schio (VI), corrente in Schio (VI), Via Pasini, n. 33, in qualità di Titolare del trattamento, desidera informarLa – ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali – che nell’edificio comunale Faber Box, sito in Via Tito Livio n. 23/25, sono in funzione sistemi di videosorveglianza, debitamente segnalati tramite apposita cartellonistica posizionata prima del raggio di azione della telecamera.
A completamento delle informazioni fornite agli interessati per mezzo di tali cartelli, si comunica che:

1. Titolare e Delegato al trattamento
Il Titolare del trattamento è il Comune di Schio (VI), nella persona del Segretario Comunale, Livio Bertoia, delegato dal Sindaco pro tempore, con sede a Schio (VI) in via Pasini n. 33, tel. 0445/69111, pec: schio.vi@cert.ip-veneto.net.
Il Responsabile della Protezione dei dati è l’Avv. Luca De Toffani con Studio a Schio (VI), via Monte Ciove n. 26, e-mail: dpo-rpd@comune.schio.vi.it.
Il delegato al trattamento è la Dirigente del Settore 5 – Servizi alla persona e alla famiglia – Dott.ssa Paola Pezzin, con sede a Schio (VI) in via Pasini n. 33, tel. 0445/691250, mail: Paola.Pezzin@comune.schio.vi.it.

2. Finalità del trattamento e base giuridica
Le immagini sono rilevate da sistemi di videosorveglianza esclusivamente per ragioni di prevenzione, tutela del patrimonio e a fini di sicurezza.
La finalità è infatti quella di garantire la protezione, sicurezza e incolumità dei dipendenti del Comune, di altri enti e società qui operanti e degli utenti, la protezione, la conservazione, il rispetto e il buon uso delle strutture e del patrimonio comunale, nonché la protezione dei beni mobili di terzi ivi presenti, oltre all’acquisizione delle prove nell’ambito di eventuali controlli difensivi.
Il trattamento dei dati si basa sul legittimo interesse del Titolare.

3. Tipi di dati trattati
Gli impianti installati raccolgono immagini (dati comuni) di persone che si trovino a transitare o sostare nel raggio d’azione del sistema di videosorveglianza presente presso gli accessi dell’edificio Faber Box.
Le telecamere sono posizionate in modo da limitare le riprese alle aree effettivamente soggette al rischio di comportamenti illeciti, o comunque dannosi, da parte di soggetti estranei all’organizzazione.

4. Caratteristiche del sistema di videosorveglianza
Nei quattro varchi di accesso all’edificio Faber Box sono presenti quattro telecamere per la videosorveglianza, debitamente segnalate agli utenti prima del loro ingresso da idonea cartellonistica; sono integrate nell’impianto di videosorveglianza cittadino, la cui gestione è affidata all’Arma dei carabinieri, con centrale di osservazione presso il Comando Compagnia Carabinieri di Schio e presso il Consorzio di Polizia Locale “Alto-Vicentino”.
Le immagini registrate sono collocate su data-center di Pasubio Tecnologia, e vengono visualizzate solo da remoto dal Comando Compagnia Carabinieri di Schio e dal Consorzio di Polizia Locale “Alto-Vicentino”. Le stesse non possono essere visualizzate dal personale dipendente o altri operatori presenti nell’edificio.

5. Conservazione dei dati
Le registrazioni vengono conservate, a norma di legge, per un periodo massimo di 7 giorni, salvo l’ipotesi di richiesta da parte dell’Autorità giudiziaria e/o di Polizia Giudiziaria.
Raggiunto il termine di conservazione, le immagini verranno cancellate in maniera integrale e definitiva da ogni supporto, mediante sovrascrittura delle stesse.

6. Comunicazione dei dati
I dati trattati non saranno diffusi, tanto meno ceduti a terzi, né condivisi.
Le immagini rilevate potranno essere trattate / visionate, in caso di necessità e per le sole finalità sopra descritte, solo dai soggetti di cui al precedente punto 4, nella loro qualità di responsabili esterni o di soggetti autorizzati in forza di legge.

7. Trasferimento dei dati
Lo svolgimento dell’attività avviene sul territorio europeo e i dati raccolti non saranno trasferiti in paesi extra-UE.

8. Diritti dell’interessato
Tra i diritti riconosciuti dal GDPR rientrano quelli di:

  • ricevere conferma dell’esistenza dei dati personali che La riguardano, accedere agli stessi e alle informazioni relative (diritto di accesso);
  • chiedere, nel rispetto di quanto previsto dal GDPR, la cancellazione dei dati personali che La riguardano o la limitazione del trattamento (diritto all’oblio e diritto alla limitazione);
  • richiedere ed ottenere, nei casi previsti dal GDPR, i dati personali che La riguardano in formato elettronico di uso comune e leggibile (diritto alla portabilità).
  • proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, con sede in Piazza Venezia, n. 11, (00187) Roma, tel. 06 696771, e-mail: garante@gpdp.it, pec: protocollo@pec.gpdp.it (www.garanteprivacy.it).

L’esercizio dei diritti potrà avvenire attraverso l’invio di una richiesta mediante e-mail all’indirizzo pec: schio.vi@cert.ip-veneto.net.